Sintomi che si presentano quando si smette

Gli stati emotivi negativi sono una conseguenza frequente dell’astinenza da nicotina. Farmaci contenenti nicotina alleviano questi sintomi in modo rapido ed efficace. È importante che sia garantita una dose sufficientemente elevata di nicotina. Questi sintomi possono durare da 10 a 40 giorni dopo aver smesso di fumare. In caso di depressione si consiglia vivamente di consultare uno specialista.

La nausea è spesso causata dallo stress da astinenza dal tabacco. Fare un respiro profondo e rilassarsi può aiutare. Un’altra ragione può essere un leggero sovradosaggio di farmaci contenenti nicotina. Anche il Champix farmaco per smettere di fumare, è noto per causare nausea, soprattutto all’inizio del trattamento. Se la nausea persiste, si raccomanda di assumere Champix solo 30 minuti dopo i pasti

Entrambi sono sintomi frequenti quando si smette di fumare. Il sistema di purificazione bronchiale riparte ed elimina gradualmente dai polmoni il muco, in special modo il catrame.

Nei primi tre giorni dopo che si è smesso di fumare molti si sentono stanchi. Per combattere la stanchezza aiutano un adeguato esercizio fisico durante il giorno, un ritmo regolare del sonno e un’alimentazione equilibrata.