Mi informo su come smettere di fumare

Qui trova informazioni e suggerimenti per smettere di fumare

Impari di più sul fumo

Qui trova informazioni verificate scientificamente

Qui abbiamo raccolto per lei più importanti benefici per la salute che derivano dallo smettere di fumare.

Vantaggi dello smettere di fumare

Smettere di fumare ha ben presto un effetto positivo sulla sua salute e sul suo benessere sotto molti aspetti.

Tematiche

Sigarette elettroniche

Le e-sigarette possono essere di aiuto per mitigare i sintomi da astinenza nello smettere di fumare

Diminuzione del consumo di tabacco

Solo in casi particolari si consiglia di diminuire il consumo di tabacco.

Controllo del peso

Quando si smette di fumare si può controllare il proprio peso in vari modi.
stopsmoking est la plateforme suisse spécialisée pour l’arrêt du tabagisme

Aiuto una persona cara

I parenti e le persone care svolgono un importante ruolo di supporto per chi smette di fumare.
Cos’è il tabagismo?

Per saperne di più

Sintomi che si presentano quando si smette

Gli stati emotivi negativi sono una conseguenza frequente dell'astinenza da nicotina. Farmaci contenenti nicotina alleviano questi sintomi in modo rapido ed efficace. È importante che sia garantita una dose sufficientemente elevata di nicotina. Questi sintomi possono durare da 10 a 40 giorni dopo aver smesso di fumare. In caso di depressione si consiglia vivamente di consultare uno specialista.
La nausea è spesso causata dallo stress da astinenza dal tabacco. Fare un respiro profondo e rilassarsi può aiutare. Un'altra ragione può essere un leggero sovradosaggio di farmaci contenenti nicotina. Anche il Champix farmaco per smettere di fumare, è noto per causare nausea, soprattutto all'inizio del trattamento. Se la nausea persiste, si raccomanda di assumere Champix solo 30 minuti dopo i pasti
Entrambi sono sintomi frequenti quando si smette di fumare. Il sistema di purificazione bronchiale riparte ed elimina gradualmente dai polmoni il muco, in special modo il catrame.
Nei primi tre giorni dopo che si è smesso di fumare molti si sentono stanchi. Per combattere la stanchezza aiutano un adeguato esercizio fisico durante il giorno, un ritmo regolare del sonno e un'alimentazione equilibrata.

Prodotti del tabacco

In questi nuovi prodotti, il tabacco non viene bruciato ma riscaldato, il che potrebbe renderlo meno dannoso per la salute di una sigaretta convenzionale, i cui prodotti della combustione sono molto dannosi per la salute. Tuttavia, studi indipendenti dall'industria del tabacco hanno dimostrato che, ciononostante, c'è ancora una combustione parziale che rilascia sostanze tossiche. Inoltre, il tabacco contenuto nei prodotti è tossico anche non bruciato e allo stato naturale. Non ci sono ancora ricerche che ne abbiano studiato gli effetti sulla salute. Tali prodotti sono del tutto inadatti a smettere di fumare.
Questi prodotti del tabacco sono meno rischiosi delle sigarette perché non vengono bruciati. Tuttavia, contengono sostanze cancerogene, per lo più nicotina ad alto dosaggio e additivi. Essi non dovrebbero pertanto essere utilizzati come sostituto della nicotina.
Una recente ricerca ha dimostrato che le e-sigarette con nicotina possono aiutare a smettere di fumare. Alleviano rapidamente i sintomi dell'astinenza. Dopo un periodo di assestamento da 1 a 2 mesi, si raccomanda di ridurre il contenuto di nicotina dei liquidi di riempimento in periodi da 2 a 4 settimane e infine di farne completamente a meno. La nocività delle sigarette elettroniche è molto probabilmente inferiore a quella delle sigarette, mancano però studi sugli effetti a lungo termine.
Tutti i tipi di sigarette --«light», «bio», quelle «senza additivi» o arrotolate in casa - portano alla dipendenza dalla nicotina e presentano gli stessi elevati rischi per la salute delle sigarette convenzionali. I rischi per la salute dipendono dalla durata del consumo e dalla quantità consumata.

Peso corporeo e alimentazione

La nicotina riduce l'appetito e aumenta il consumo calorico. Smettere di fumare può quindi portare ad un aumento di peso da 3 a 5 chili. Per prevenirlo, aiutano una alimentazione equilibrata e attività fisica regolare. Il cibo serve spesso come compensazione nelle prime settimane. Vale quindi la pena di valutare con attenzione se la fame è reale.
In primo luogo, bisognerebbe evitare cibi ricchi di grassi e zuccheri. E così anche l'alcool e il caffè, che sono spesso associati al consumo di tabacco e fanno venire voglia di fumare. Sono invece consigliate frutta e verdura in grande quantità. Una alimentazione sana è efficace contro l'aumento di peso che spesso si verifica smettendo di fumare. Inoltre, dopo un pasto sano, il desiderio di fumare è di solito minore.
Il gonfiore può essere causato dalla stitichezza, che spesso si verifica quando si smette di fumare. Pasti regolari e un mangiare lento e consapevole aiutano a combattere i problemi digestivi. Alcuni tipi di frutta e verdura sono poi difficili da digerire.
La stitichezza è un sintomo comune della disassuefazione dal tabacco ed è solitamente causata dallo stress o da un cambiamento nell’alimentazione. Di norma, i problemi digestivi diminuiscono dopo 1 o 2 mesi. Alimenti ricchi di fibre come cereali integrali, legumi, verdure e frutta aiutano a combattere la stitichezza. Anche preparati al magnesio, sciroppo di fichi o il consumo di prugne secche ammollate per una notte in acqua sono utili per la digestione.

Altri argomenti

Quando si smette di fumare l'alcol può influire negativamente, poiché stimola il desiderio di fumare. Si raccomanda di non bere alcolici nelle prime 2-4 settimane.
Il fumo riduce la fertilità sia negli uomini che nelle donne. Il fumo durante la gravidanza raddoppia il rischio di aborto spontaneo e causa più spesso complicazioni durante il parto. Aumenta il rischio di ritardo di crescita nei bambini.
Spesso si verificano problemi di sonno con una dose insufficiente di nicotina. Anche un forte desiderio di fumare, irritabilità, problemi di concentrazione e ansia indicano una carenza di nicotina. Al fine di migliorare il sonno, la dose di sostituto della nicotina utilizzata dovrebbe essere aumentata o si dovrebbe utilizzare un preparato aggiuntivo: Un cerotto, ad esempio, può essere abbinato a compresse di nicotina, un inalatore a gomma da masticare. Anche un cerotto alla nicotina da 24 ore può influire sul sonno. In questo caso può essere utile sostituire il cerotto con un cerotto da 16 ore o rimuovere il cerotto un'ora prima di andare a letto e riattaccarlo quando ci si alza la mattina seguente.
Convinta? Convinto?

Vuole smettere di fumare adesso?
Passi all’azione!

Smetto